"Uno, Nessuno e CentoMila" di Luigi Pirandello - NOUR HASHKIL 5°G

"Uno, Nessuno e CentoMila" -Luigi Pirandello-
Possiamo cominciare dicendo che è uno dei romanzi più famosi di Luigi Pirandello, viene iniziato nel 1909 ma uscì solo nel dicembre 1935 sotto forma di romanzo a puntate nella rivista "La fiera letteraria", questo è per quanto riguarda la parte storica del romanzo. 

Il protagonista del romanzo è Vitangelo Moscarda,chiamato Gengè, vive a Richieri un piccolo paesino.
Un giorno sua moglie le fa notare un difetto del suo naso, dicendogli che è lievemente storto.
Da quel giorno inizia a tormentarsi con il fatto che non era solo quel difetto ma erano presenti anche altre imperfezioni visibili alla gente e alle persone attorno a lui. Per questo non crede più in se stesso e si rende conto di non essere piú lui ma uno diverso ogni volta che incontra un persona quindi "CentoMila".

Inizia quindi a pensare di cambiare atteggiamento e avere un comportamento uguale per tutti in modo che quando qualsiasi persona lo veda si faccia di lui un idea unica per tutti.
Questi modi e maniere vengono viste dalla gente come follia, mania e psicopatia; per questo i suoi colleghi insieme a sua moglie decidono di portarlo in manicomio(credendo così di aiutarlo).

Mentre accadono tutti questi fatti Pirandello spiega attraverso un monologo tra se e se ciò che sta accadendo.

Ritornando alla trama..

L'unica persona che aiuta Moscarda è Anna Rosa ,rivelandoli l'inganno da parte dei suoi colleghi d'affari e sua moglie.
Dopo essersi confidato con Anna Rosa, raccontandogli della sua paura e disperazione e lamentandosi della sua angoscia , terrorizzata dalla sua immaginazione spara al protagonista colpendolo pericolosamente.
In conclusione si confessa con un vescovo e decide di donare tutti i suoi soldi per costruire un ospizio, in cui andrà a vivere abbandonando tutta questa vita angosciosa e avere una vita nuova piena di tranquillità serenità e pace.


NOUR HASHKIL 5°G

Commenti

Post popolari in questo blog

Riassunto libro “Colpa delle Stelle” Di John Green - di Valentina Stoppani

La mandragola di Niccolò Machiavelli - di Alessandra Marinaccio

La locandiera di Goldoni - di Sofia Terraneo